Magic Italy

Magic Italy

Non so se avete seguito la vicenda del logo Magic Italy dalla sua prima incarnazione.
Io sono arrivato un po’ in ritardo e quando ho cominciato a leggere gli articoli al vetriolo dei grafici e designer di mezzo mondo (si fa per dire, diciamo mezza Italia) sono rimasto basito. Non solo per la qualità del lavoro svolto sulla quale non mi soffermo perché è stato detto già tutto ma soprattutto per le vicende surreali che hanno condito la genesi del progetto.
Non sono riuscito a trovare in rete nessun filmato ancora attivo. Sono stati cancellati e al loro posto c’è la dicitura “Questo video non è più disponibile a causa di un reclamo di violazione del copyright da parte di R.T.I.”.

Rimane questo link ad un servizio del Corriere della sera.it dove è ben spiegata la faccenda.
Dopo quella prima tragica “bozza”, come viene definita solo dopo essere stata aspramente criticata, ha visto la luce la seconda proposta. Questa qui.

Il logo fa la sua bella mostra sul portale italia.it ovvero il sito ufficiale del turismo in Italia resuscitato dopo che venne stroncato dalla critica e fatto sparire dal web nel (se non sbaglio) gennaio 2008 dopo un anno di vita e dopo 45 (quarantacinque) milioni di euro.
Insomma, un bel esempio di come NON fare un lavoro.
La nuova impostazione non è male, abbastanza sobria e leggibile.
Certo fa un po’ strano vedersi apparire il Presidende del Consiglio nello spot pubblicitario che parte in automatico in home page…
Per scoprire tutta la storia potete navigare qui, qui e nell’immancabile pagina di Wichipedia
The following two tabs change content below.