Idee appiccicose

Idee appiccicose

Quando si parla di etichette mi vengono in mente subito quelle del vino. E non sarebbe male entrare nel mondo delle cantine perché di solito si possono fare bei lavori e usare carte e lavorazioni che sono inusuali in altri settori.

Ma in realtà di etichette è pieno il mondo! Pensiamo solo ai detersivi: quando vado al supermercato mi ubriaco davanti agli scaffali bombardato da colori vivaci e forme sinuose.
In questi ultimi mesi abbiamo fatto varie etichette e la difficoltà maggiore è riuscire a far stare tutte le informazioni in poco spazio. Abituato a lavorare su cataloghi, brochure o depliant dove lo spazio non manca e se manca si può sempre aggiungere un quartino, trovarsi nelle lillipuziane misure di un’etichetta è strano. Ci vuole un po’ ad abituarsi e svariate stampe a misura reale per controllare quanto si possano rimpicciolire i testi. Incredibile accorgersi che una scritta a 5 punti si riesce ancora a leggere!
Anche qui una sfida nuova e un mondo da scoprire. Non solo per la realizzazione grafica nella quale si deve stare attenti anche ad una serie di leggi di impaginazione ma anche per la parte di stampa. Diversi supporti, diverse colle, diverse macchine da stampa…
Nell’attesa di mettere mano su qualche cantina (e su qualche bottiglia di buon barrique) ecco alcuni piccoli lavori. Spero di trovarle in bella mostra la prossima volta che vado a far la spesa!
The following two tabs change content below.