Fissare i giusti obiettivi

Fissare i giusti obiettivi

Vi ricordo che questo articolo appartiene ad una serie di articoli che parlano di come creare una strategia di marketing digitale per piccole imprese e professionisti.
Questa guida non è una guida tecnica, ma piuttosto uno spunto di riflessione.
È un percorso che ho intrapreso anch’io per cercare di sfruttare al meglio le opportunità che internet offre alle aziende.
Questi sono gli argomenti

DEFINIRE GLI OBIETTIVI

Abbiamo iniziato questo percorso analizzando prima la nostra attività e in seguito i nostri concorrenti.
Tu mi potresti dire che chi inizia a percorrere questa strada lo fa con una meta precisa in testa, fin dall’inizio. Allora perché parlo solo ora di obiettivi?

Per due motivi:

  1. Definire gli obiettivi di un piano di marketing digitale non è semplice. È un argomento che secondo me va affrontato con calma e coscienza.
  2. La riflessione fatta fino a qui sul tuo business e soprattutto sui competitor ti aiuta a trovare nuovi argomenti, un nuovo punto di vista, situazioni concrete da prendere in considerazione.

Scommetto che anche tu, se mi hai seguito fino a qui, hai individuato un nuovo obiettivo, qualcosa che prima non avevi considerato.

Di solito, banalmente, il primo obiettivo che viene in mente è: “Vendere di più!” Oppure “Trovare nuovi clienti”.
Purtroppo non è esattamente così semplice!
Certo, quello è lo scopo ultimo di ogni attività: far quadrare i conti, guadagnare, restare nel mercato.
Nel marketing digitale bisogna per forza di cose cambiare ottica.
Soprattutto se non hai un e-commerce.

COME VENDERE DI PIÙ CON UN SITO VETRINA?

Ecco il punto: una strategia digitale non ti fa vendere di più ora, ti aiuta a trovare nuovi clienti, a farli affezionare alla tua attività, poco per volta, come in un corteggiamento.

Potrebbe succedere che le persone che raggiungi non diventeranno mai tuoi clienti, semplicemente perché non hanno bisogno del tuo servizio o del tuo prodotto.
Però potrebbero diventare tuoi fans! Non sarebbe bellissimo?
Persone che ti notano, che credono nel tuo valore e che ti consigliano agli amici. Sarebbe un grande risultato!

Questa cosa devi comprenderla a fondo: non stai entrando nel web per accaparrati quanti più clienti possibile.
Stai cercando di trovare uno ad uno solo quei clienti che davvero ti apprezzano ed hanno bisogno di te.
I clienti che ti permettono di svolgere il tuo lavoro con il sorriso sulle labbra.

PRIMA DI TORNARE AI TUOI OBIETTIVI TI PROPONGO UN PICCOLO GIOCO…

Descrivi il tuo lavoro, come se lo dovessi spiegare ad un bambino.
Trova una frase, breve e semplice che descriva quello che fai ogni giorno.
Rispondi a queste 4 domande (non serve che siano nell’ordine):

  • Cosa fai?
  • Cosa ti differenzia dagli altri?
  • Chi è il tuo cliente?
  • Quale benefici porti al tuo cliente?

Ti faccio un esempio:
Gelateria artigianale con prodotti per intolleranti e vegani = “Diamo la possibilità anche a chi non consuma latticini, di gustare un ottimo gelato artigianale in tanti gusti diversi”.
– Cosa fai? un ottimo gelato artigianale
– Cosa ti differenzia dagli altri? il fatto di avere tanti gusti di gelato senza latticini
– Chi è il tuo cliente? Chi non consuma latticini
– Quali benefici porti al cliente? la possibilità di gustare un gelato artigianale

Perché è importante? Questa frase sarà un punto di riferimento per te anche in futuro. Ti aiuterà a non uscire dai binari, a non cambiare direzione. Inoltre ti aiuterà a presentarti con un messaggio sempre coerente, online ed offline. E ovviamente ti aiuterà anche a definire e raggiungere i tuoi obiettivi.

ORA INIZIAMO SUL SERIO A PARLARE DI OBIETTIVI

Non posso non parlare della regola “SMART”.
Se chiedete a chi fa marketing di parlarvi di obiettivi questo acronimo salterà sicuramente fuori. È una regola base del marketing.
Ad ogni lettera della parola SMART corrisponde una caratteristica che deve avere un buon obiettivo di marketing. Vediamolo:

S= Specific: Un obiettivo deve essere specifico, oggettivo e definito.

M=Measurable: L’obiettivo deve essere misurabile, numeri da confrontare, non concetti astratti.

A= Achievable: Gli obiettivi devono essere raggiungibili, alla nostra portata.

R=Realistic: Gli obiettivi devono essere realistici: non diventerete ricchi e famosi in pochi mesi!

T=Timebound: Devono avere una scadenza. Questo ci aiuta a non procrastinare. Abbiamo una data di scadenza in cui misureremo i risultati ottenuti.

Ok. in linea di massima la questione è questa. Potrete trovarli con piccoli differenze, ma il concetto più o meno è lo stesso. Obiettivi concreti, misurabili, realistici.

SEMBRA TUTTO PERFETTO, MA IN PRATICA COSA DEVO FARE?

Per esempio, io non ero in grado di definire un obiettivo specifico per la mia attività.
Mi bloccavano soprattutto i numeri.
Per esempio: voglio avere più fan nella mia pagina Facebook, in modo che più gente possibile mi conosca.
Ok, ma come si traduce questo in un numero? Come fai a sapere se potrai avere 1.000/2.000 o 10.000 nuovi fans?
Semplice, qui torna in gioco l’analisi fatta finora. Quanti fan hanno di media i tuoi concorrenti?
Quello potrebbe essere il tuo obiettivo, perché i tuoi concorrenti parlano alle stesse persone a cui tu ti rivolgi.
Quanto tempo ci vorrà? Loro da quanto tempo sono su Facebook? Un paio d’anni? È probabile che ti ci vorrà del tempo per avere nuovi fans, ricorda: non essere troppo ottimista, sii prudente!

QUALI POTRANNO ESSERE CONCRETAMENTE I TUOI OBIETTIVI?

Vendere
Obiettivo tipico di un sito e-commerce. Se hai un e-commerce quello è senza dubbio il tuo obiettivo. Quanto? Questo spetta a te dirlo in base all’analisi che hai fatto.

Generare Lead
Raccogliere dati dei tuoi clienti. Se vuoi creare una newsletter, perché hai molte offerte e le vuoi comunicare a più persone possibile, il tuo obiettivo sarà quello di farti lasciare i loro dati.

Avere molte visite al sito
Questo è un obiettivo tipico di chi ha un blog, o una sezione di news spesso aggiornata. Ovvio che se scrivete sperate che qualcuno vi legga!

Dare assistenza ai tuoi clienti
Obiettivo classico dei forum di supporto. Un buon servizio post-vendita è importante quanto un buon servizio di acquisizione clienti.

Creare coinvolgimento, fedeltà e conoscenza del marchio
Il tuo obiettivo è di far crescere il tuo marchio, di fare in modo che sia conosciuto e che abbia dei sostenitori.

Questi sono degli obiettivi tipici, per categoria.

Sei in grado di trovare i tuoi? Io credo che se hai fatto una buona analisi, gli obiettivi ti saranno molto più chiari.
Bene, ora scrivili, è quasi ora di mettersi al lavoro…

The following two tabs change content below.
La mia formazione e la mia esperienza lavorativa sono state sempre nell’ambito della progettazione grafica finalizzata alla stampa. Già da anni però il mio interesse si è rivolto al mondo del web. Ora gestisco i progetti web all’interno dello studio, dalla progettazione del sito alla sua realizzazione. Sono una vorace lettrice di libri, articoli, blog, manuali inerenti il web marketing. Non mi piace fare i loghi.

Ultimi post di Laura Presotto (vedi tutti)