… di lavoro, viaggi, progetti, bassisti, street art e amici di Popcorn

… di lavoro, viaggi, progetti, bassisti, street art e amici di Popcorn

L’altra sera si chiaccherava con il nostro amico Jump di lavoro sottopagato, viaggi all’estero, progetti futuri e bassisti virtuosi. Fin qua tutto normale.
Poi, parlando di Londra, è venuta fuori la street art e uno dei suoi più illustri rappresentanti: Banksy.

Mi è venuta la curiosità di conoscere un po’ meglio questo mondo e come prima cosa ho pensato “Ora vado dal Baz – altro amico di Popcorn, skater esperto serigrafo conoscitore writer – e gli chiedo una lezione intensiva per mettermi al passo coi tempi!”. E invece lui è partito per Amsterdam a fare un lavoro mordi e fuggi lasciando alla povera Marina le rogne delle t-shirt fallate da ristampare e a me i due loghi freschi di taglio da applicare alla “Codopa”, la barca da pesca di mio padre.

E allora ho googolato fermandomi ben presto sulle immagini di BLU.
Il sito di riferimento è questo ma potete trovarlo anche su Facebook, l’immancabile Wikipedia e su qualche shop on line come Studiocromie.

I suoi pezzi sono SUPERLATIVI!

Ma come si fa ad avere un’idea di insieme come questa? Come si fa ad avere le giuste proporzioni lavorando su pareti così grandi?
Per trovare risposta a queste domande bisognerebbe provare. Armarsi di furgone, scala, pennelli, aste e tanta fantasia. Si, perché oltre alla tecnica sono rimasto sbalordito anche dai contenuti. Trovo che questi pezzi siano allucinanti e disarmanti. Che interpretare in questo modo la realtà sia prerogativa di una mente allenata a vedere oltre e a non essere schiavizzata e omologata.
Blu ha lavorato in tutto il mondo. Partito da Bologna ha conquistato Centro e Sud America, Palestina, mezza Europa e tutte le più grandi città d’Italia. Spesso in collaborazione con altri artisti, uno fra tutti Ericailcane che merita un post tutto suo e che mi ha stregato dopo aver visto un suo topo gigante a Modena.

Ora non resta che preparare un bel itinerario alternativo per vedere dal vivo queste opere d’arte!
The following two tabs change content below.